cadute_dall_alto2

Cadute dall’Alto

 
 
Le cadute dall’alto sono eventi che nella maggior parte dei casi coinvolgono i gatti, più inclini ad arrampicarsi tanto sugli alberi che su cornicioni, davanzali e balconate. Proprio per questo quando si affronta il tema delle cadute dall’alto, le stesse si associano a quella che viene definita come “Sindrome del gatto volante“.

La Sindrome del gatto volante: perché si verificano le cadute dall’alto?

È noto che tanti gatti passeggiano ad altezze vertiginose per tutta la vita senza cadere mai: allora perché alcuni cadono? È possibile rispondere a questa domanda basandoci sulla casistica clinica: spesso le cadute dall’alto riguardano gatti giovani e curiosi, tuttavia mici di qualsiasi età possono essere soggetti a questo tipo di trauma specie se riportano problematiche di vista o articolazioni.

Sempre secondo la casistica clinica e le testimonianze dei proprietari, la sindrome del gatto volante si verifica a causa di “distrazioni” (l’uccellino che gli passa sotto il naso proprio mentre sta saltando) o di errori di valutazione della distanza o, ancora, a seguito di scivoloni lungo il bordo del balcone.
Inoltre, anche se un gatto ha già sperimentato una caduta dall’alto, state pur certi che non avrà imparato la lezione! Nel più dei casi i gatti volanti sono recidivi.

Cosa può comportare una caduta dall’alto?

Le lesioni causate dalle cadute dall’alto sono svariate: gli inglesi hanno per questo motivo coniato la terminologia “High Rise Disease”, che comprende le seguenti lesioni possibili: Palatoschisi (fratture del palato), traumi toracici, ernia diaframmatica, fratture degli arti (spesso gli anteriori).

Se il vostro gatto cade dall’alto, è importante che venga immediatamente portato dal veterinario, in quanto molte lesioni (ad esempio rottura della vescica, ernia diaframmatica, lesioni epatiche da stiramento dei legamenti epatici, ecc.) possono non essere visibili immediatamente e ad occhio nudo, ma solo dopo un attento esame clinico e dopo accertamenti diagnostici (radiografie, ecografie).

Evitare le cadute dall’alto degli amici felini è possibile?

Evitare un incidente di questo tipo non è sempre facile, tuttavia è possibile ridurre il rischio di sindrome del gatto volante attraverso degli accorgimenti quotidiani. Vediamo quali:

• Se sorprendete il vostro gatto sul davanzale o mentre passeggia sul bordo della ringhiera evitate di fare movimenti bruschi o di sgridarlo animatamente. Un atteggiamento irruento potrebbe spaventarlo e facilitare la perdita di equilibrio. In questi casi è preferibile attirarlo all’interno dell’abitazione con un gioco o con un bocconcino prelibato.

• Munire finestre e balconi di zanzariere. In estate, oltre che a tornare molto utili contro mosche e zanzare, impediranno al vostro pet di esporsi ad inutili rischi.

Prenota una Visita Medica

Compila il modulo ed entra in contatto direttamente con il nostro staff medico.

©2015 Clinica Veterinaria San Giovanni - P.IVA 11202691009